Home Chi siamo Statuto Direttivo
Home
Chi siamo
Statuto
Direttivo
Diventa Socio
NEWS
Attivitą
Photo gallery
Link
Esperienze
Comunic. stampa
Contatti
Sostienici
 
Dona  il tuo 5XMille
biglietto_5xmille_asi
Per donazioni-IBAN: 
IT 44 E 03032 23301 010 00000 1754 
 

Associazione A.S.I. Onlus

 E' costituita l'Associazione di volontariato denominata "A.S.I." - Affrontiamo la Sordità Insieme".

 L'Associazione è apolitica e senza scopo di lucro. Durante la vita dell'Associazione o in caso di scioglimento, non potranno essere distribuiti tra gli associati, neanche in modo indiretto, avanzi di gestione, nonché fondi, riserve o capitale.

"A.S.I." - Affrontiamo la Sordità Insieme".

 L'associazione ha sede in Carpi (MO), Via dei Trasporti n. 2/A.

L' Associazione ha per scopo lo svolgimento di attività di volontariato nel campo sanitario con particolare attenzione verso gli ammalati affetti da patologia o deficit uditivi, avvalendosi in modo determinante e prevalente delle prestazioni personali, volontarie e gratuite dei propri aderenti.

In particolare l'Associazione si propone di:

a) assistere, mediante attività informative e di aggiornamento le persone affette da ipoacusie portatrici o meno di ausili protesici (protesi acustiche tradizionali o dispositivi protesici impiantabili come l'impianto cocleare) promuovendo innanzitutto l'incontro fra esse;

b) promuovere un'attiva partecipazione dei familiari dei bambini e degli adulti con ipoacusia alla conoscenza e alla risoluzione del problemi derivanti dalla minorazione uditiva;

c) sostenere la ricerca scientifica in merito alle cause dell'ipoacusia, ai percorsi diagnostici e alle possibili metodologie di recupero e/o potenziamento della finzione uditiva, contribuendo, con iniziative di varia natura (es. incontri, convegni e confronti con altre associazioni ed esperti) a favorire lo sviluppo culturale;

d) sollecitare l'intervento degli enti, delle strutture sanitarie e dei servizi competenti, per la diagnosi precoce, per una corretta protesizzazione (tramite protesi acustiche o impianto cocleare) e assistenza nel tempo per un'adeguata riabilitazione della funzione uditiva;

e) fornire consulenza per l'assistenza tecnica relativa ad eventuali problematiche nell'utilizzo dei dispositivi protesici, in particolare gli impianti cocleari (attività di mutuo aiuto per le procedure da effettuare in caso di rotture, di sostituzioni successive alla disponibilità di dispositivi di nuova generazione, pratiche assicurative e gestione/manutenzione dei dispositivi stessi);

f) affermare il diritto allo studio nella scuola pubblica per i bambini ipoacusici mediante un corretto inserimento e i necessari supporti tecnici e strumentali;

g) sollecitare l'inserimento delle persone ipoacusiche nel mondo del lavoro in condizione paritaria verso i normoudenti e nel rispetto delle loro specifiche esigenze;

h) sensibilizzare l'opinione pubblica relativamente alle problematiche delle persone non udenti promuovendo conferenze, dibattiti e informando dell'esistenza di un cambiamento radicale nella gestione della disabilità uditiva e delle potenzialità di recupero della funzione uditiva nel pieno rispetto delle persone stesse;

i) sollecitare, presso gli enti e i servizi competenti, interventi anche di carattere legislativo idonei a risolvere i problemi delle persone con ipoacusia e consentirne il miglior inserimento nella scuola, nel lavoro, nella società.

l) collaborare con altre associazioni ed enti e partecipare ad organismi consultivi in ambito sanitario e sociale.

m) svolgere tutte le attività consentite dall'ordinamento che si rivelino in concreto utili al conseguimento degli scopi sociali.

Le attività di cui al comma precedente sono svolte dall'Associazione prevalentemente tramite le prestazioni fornite dai propri aderenti. L'attività degli aderenti non può essere retribuita in alcun modo nemmeno da eventuali diretti beneficiari.  Agli aderenti possono solo essere rimborsate dall'Associazione le spese vive effettivamente sostenute per l'attività prestata, previa documentazione ed entro limiti preventivamente stabiliti dall'Assemblea dei soci. Ogni forma di rapporto economico con l'Associazione derivante da lavoro dipendente o autonomo, è incompatibile con la qualità di socio.

Site Map